Eventi & News

Technologia e innovazione per i nostri ospiti

Siamo lieti di comunicare a tutti i nostri ospiti che abbiamo deciso di usare Knock, una nuova innovativa e divertente app!

Knock trasforma ogni check-in in una esperienza di viaggio indimenticabile.
Crea il tuo profilo e avrai la possibilità di:
-Trovare l'hotel, consultare i servizi, chattare con la reception e prenotare la tua camera;
-Socializzare con gli altri ospiti inviando messaggi privati;
-Condividere i tuoi interessi con gli altri ospiti creando dei Gruppi;
-Chattare con il tuo concierge personale che può esaudire ogni tua richiesta;
-Prenotare e/o condividere con gli altri ospiti tutti i servizi dell'Hotel.


Vivi un'esperienza ancora più indimenticabile...solo da OM2Rome!
Scarica l'app!!
Android Link
iOS Link

Knock website: www.letknock.com

Capolavori dalla Phillips Collection di Washington

La mostra dal titolo “Impressionisti e moderni. Capolavori dalla Phillips Collection di Washington” presenta sessantadue dipinti provenienti dal primo museo americano di arte moderna. Nelle intenzioni del fondatore Duncan Phillips, la prestigiosa istituzione, inaugurata a Washington D.C. nel 1921, avrebbe dovuto diventare "un museo intimo e raccolto, ma anche sede di sperimentazioni" in cui presentare l’arte contemporanea accanto a capolavori più noti. Oggi la Phillips Collection è una raccolta di opere d’arte moderna e contemporanea apprezzata in tutto il mondo. Nell’imminenza del suo centesimo anniversario, il museo ha organizzato un’importante mostra itinerante nel corso della quale il pubblico romano avrà per la prima volta l’occasione di ammirare una parte della sua ricca collezione.

Questa straordinaria mostra dedicata alla pittura europea e americana è organizzata cronologicamente, riflettendo in forma di macro-sezioni le grandi correnti culturali che hanno attraversato l'Ottocento e il Novecento fino al secondo dopoguerra. Si esordisce con le opere dei grandi artisti che all'inizio del XIX secolo hanno rivoluzionato la pittura europea da Goya a Ingres, da Delacroix a Courbet e Manet, messe in dialogo con quelle dei maestri dell’impressionismo francese come Cézanne, Degas, Van Gogh, Monet e Sisley. Un posto di spicco spetta ai maestri moderni che hanno plasmato la visione artistica del Novecento, tra cui Bonnard, Braque, Gris, Kandinskij, Kokoschka, Matisse, Modigliani, Picasso, Soutine e Vuillard, accanto agli americani Arthur Dove e Georgia O'Keeffe. Scoprire le opere fondamentali di grandi artisti americani ed europei del secondo dopoguerra come De Staël, Diebenkorn, Gottlieb, Guston e Rothko sarà per il visitatore un'esperienza intensa e completamente nuova.

La Phillips Collection è sostanzialmente diversa da altre istituzioni nate tra le due guerre poiché il suo fondatore, molto interessato al rapporto tra l'arte del passato e del presente, intendeva sostenere giovani artisti di vari orientamenti estetici e acquistò le opere giudicandone il merito, non perché illustravano scuole di pensiero, o erano alla moda o per il nome dei loro autori. Nel 1954, rivolgendosi alle nuove generazioni, Phillips scrisse: "Nelle nostre sale si mescolano epoche e nazionalità diverse, dipinti antichi e moderni che, accostati, acquistano senso e rilevanza in nuovi contesti, per contrasto o per analogia".

La mostra riunisce le opere dei più grandi maestri moderni e dimostra "che l'arte è un linguaggio universale", destinato a essere condiviso e apprezzato dal pubblico di tutto il mondo.

Ecco il link all'evento

Scopri l'arte con OM2Rome!

Scuderia del Quirinale

Matisse Arabesque è la mostra curata da Ester Coen alle Scuderie del Quirinale, dal 5 marzo al 21 giugno 2015. Circa 100 opere tra dipinti, disegni e costumi teatrali riferiti all’intero arco della produzione artistica di Henri Matisse. Saranno riuniti capolavori provenienti dai più prestigiosi musei americani ed europei, con un contributo particolarmente rilevante del Museo Pushkin di Mosca e dell’Ermitage di San Pietroburgo le cui collezioni matissiane sono tra le più ricche e importanti al mondo.

La mostra racconta la fascinazione dell’Oriente negli occhi occidentali di Matisse, pittore rivoluzionario nella storia del Novecento, autonomo e distinto rispetto alle principali avanguardie storiche, lontano tanto dal rigore prospettico classicista quanto dalla decostruzione formale del cubismo, capace di concepire una nuova idea di spazio ispirandosi a modelli esotici di antica e fiabesca bellezza. L’esposizione ha l’obiettivo di mostrare come il motivo della decorazione coniugato sulle suggestioni orientaliste diventi per l’artista la ragione prima di una radicale indagine sulla pittura. Dai moduli decorativi di civiltà antiche e lontane, Matisse coglierà i principi di rappresentazione di una spazialità nuova che gli consentirà di superare la pittura intimistica di tradizione ottocentesca.

Capolavori assoluti come Ragazza con copricapo persiano (1915-16; Gerusalemme, Israel Museum); Zorah sulla terrazza (1912; Mosca, Museo Pushkin); Marocchino in verde (1912; San Pietroburgo, Ermitage); Pervinche-Giardino marocchino (1912; New York, MoMA); Paravento moresco (1917-1921; Philadelphia Museum of Art) descrivono la straordinaria capacità di Matisse di evocare mondi di antica e fiabesca bellezza attraverso l’invenzione di uno spazio pittorico ispirato alla tradizione decorativa nord-africana e medio-orientale; mentre opere altrettanto celebri come Ritratto di Yvonne Landsberg (1914; Philadelphia Museum of Art) o Fruttiera ed edera in fiore (1941; Torino, Pinacoteca Agnelli) rendono evidente come lo sguardo dell’artista si sia spinto all’osservazione di culture ancor più lontane e misteriose, come quelle dell’Africa centrale o dell’Estremo Oriente. La ben nota fascinazione dell’artista per il mondo della decorazione tessile è raccontata attraverso la sua collaborazione con i Balletti Russi; Matisse ha lavorato infatti ai costumi per il balletto Le chant du rossignol messo in scena nel 1920 dalla compagnia di Diaghilev con musiche di Stravinsky e coreografie di Massine.

Matisse. Arabesque si presenta come una rassegna completa e articolata di capolavori che con continui rimandi visivi a manufatti di culture figurative esotiche farà rivivere il fasto e l’eleganza di mondi antichi, esaltati dallo sguardo visionario, profondo e straordinariamente contemporaneo di un artista geniale come Henri Matisse.

Ecco il link all'evento

Scopri l'arte con OM2Rome!

Grande mostra a Roma

l Chiostro del Bramante dal 20 settembre 2014 al 22 febbraio 2015 ospita Escher, una mostra promossa e organizzata da Arthemisia Group e Dart - Chiostro del Bramante, curata da Marco Bussagli che presenta la produzione dell'incisore e grafico olandese, dai suoi esordi alla maturità.

Con circa 130 opere provenienti da prestigiosi musei, istituzioni nazionali oltre che da importanti collezioni private, l'esposizione vuole sottolineare come la ricerca artistica del genio olandese sia scaturita dal suo sguardo stupito sulla natura e come da qui si sia sviluppato un percorso di vita e di creatività volto a evidenziare l'aspetto meraviglioso che si nasconde nelle pieghe della realtà, fino a intrecciare universi culturali apparentemente inconciliabili.

Ecco il link all'evento

Scopri l'arte con OM2Rome!

OM2Rome tra 'best B&B' su Ciaotutti.nl

Ciaotutti.nl è il più grande blog olandese sull’Italia che raggiunge ogni mese più di 30.000 followers amanti del bel paese.

OM2Rome è stato scelto come uno dei migliori B&B di Roma!

Ecco il link

Prenota un soggiorno e verificalo personalmente! Ti aspettiamo!

Si rinnova il grande Festival tra le stelle dell'Opera e quelle del cielo

Da giugno a settembre, durante una visita alla città eterna, coronate il vostro soggiorno con un concerto d'opera! Qualche esempio? La Carmen, The Tokyo Ballet, Il lago dei cigni di Pëter Il’ič Čajkovskij, Roberto Bolle e tanto altro ancora!

Qui di seguito troverete una lista di eventi d'opera a Roma: i biglietti vi saranno immediatamente inviati via e-mail. Troverete sicuramente un concerto operistico a Roma che renderà la vostra permaneza unica.

L'estate romana è un capolavoro...goditela con OM2Rome!

Ecco il link all'evento

Tutti hanno il tennis, solo noi abbiamo Roma!

Nadal, Djokovic e gli altri big del circuito. Vip, eventi e spettacolo. Cominciano gli Internazionali Bnl d’Italia e per una settimana Roma diventa capitale del tennis mondiale. Per sette giorni, dall'11 al 18 maggio, il Foro Italico vivrà 24 ore su 24. Di giorno e di sera, con le partite dei campioni sulla terra rossa del nuovo centrale (inaugurato nel 2010) o dello scenografico ex Stadio della Pallacorda, con le sue statue che fanno tanto Roma antica. E di notte, con le serate mondane nella Ball Room attrezzata nel cuore del complesso: ristorante e bar, terrazza e discoteca, apprezzatissima dalla Roma da bere (e quella che si atteggia a tale). Così gli Internazionali sono riusciti a trasformarsi da semplice torneo di tennis in evento capitale.

OM2Rome vi consiglia di non perdere questo fantastico evento!

Segui l'evento cliccando qui

Spettacolo ai Fori per i 2000 anni dalla morte di Augusto

Dal 21 aprile al 21 ottobre, tutte le sere, con l'aiuto delle tecnologie più all'avanguardia, i visitatori potranno vedere com'era il sito archeologico al tempo dell'imperatore. Partendo dalle pietre e dai reperti presenti verrà illustrata ai visitatori la Roma augustea. Si tratta di uno degli eventi in programma organizzati per celebrare i duemila anni della morte di Augusto, deceduto il 19 Agosto de 14 dc. Lo spettacolo verrà ripetuto per tutte le sere dal 21 aprile al 21 ottobre 2014, dal lunedì alla domenica tre volte a sera (alle 21, alle 22 e alle 23). I visitatori, grazie a spettacolari tecnologie vedranno 'ricostruito' il sito archeologico. Ad accompagnarli, la voce di Piero Angela, che verrà tradotta in cinque lingue oltre l'italiano (inglese, francese, russo, spagnolo e giapponese), e filmati che mostreranno i luoghi così come si presentavano all'epoca di Augusto.

OM2Rome vi consiglia di non perdere questo spettacolo unico al mondo!

Maggiori informazioni su questo link

L'agenzia per il trasporto pubblico romano lancia le nuove apps

Trasporto pubblico più facile grazie alle App di Atac e Agenzia Roma Servizi per la Mobilità. Con le nuove applicazioni basta un click per organizzare il percorso migliore con i mezzi pubblici o in bicicletta, pagare la sosta, ricaricare la tua metrebus card, trovare informazioni sulle ZTL e la fluidità del traffico sui principali itinerari e tutti gli altri servizi offerti dal sistema romano della mobilità. Le APP ufficiali, nei prossimi giorni, si potranno scaricare gratuitamente dai più diffusi store online per smartphone con sistemi operativi IOS (per Apple), Windows Phone 8 e Android. Per il momento la APP Atac è disponibile solo in versione Android.

Maggiori informazioni su questo link

OM2Rome ti aspetta!

Con tradizioni, maschere, spettacoli e tanto divertimento, torna a Roma l'appuntamento con il Carnevale. Maschere, travestimenti, giochi di luce, festeggiamenti e tanto divertimento invaderanno il Centro di Roma, per la grande festa del Carnevale che riproporrà, in chiave moderna, quelli che erano i festeggiamenti del carnevale di Roma. Per oltre una settimana via del Corso, piazza del Popolo, piazza di Spagna e piazza Navona si trasformeranno in teatri a cielo aperto con clown, personaggi bizzarri o con celebri maschere come Arlecchino, Colombina e Pulcinella.

Clicca qui per scoprire tutti gli eventi

Qui, invece, tutti i night party dedicati al carnevale